HomeAway utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza durante la visita sul sito. Scopri di più o modifica le tue impostazioni. Per continuare è necessario autorizzare i nostri cookie.
HomeAway utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza durante la visita sul sito. Scopri di più o modifica le tue impostazioni. Per continuare è necessario autorizzare i nostri cookie.
Verified Review icon check navigate-up navigate-left navigate-right expand mail svg-lightning svg-24hr svg-house svg-sleeps svg-bedrooms svg-bathrooms svg-stay svg-toilet calendar svg-report-flag pet-dog svg-multiunit Default Owner Icon heart-filled

Amelia e dintorni

Amelia sorge sulle pendici di un colle che delimita a settentrione la Valle del Nera. Cinto da magnifiche mura poligonali, il borgo conserva pregevoli edifici di vario stile architettonico che testimoniano la persistenza di un vivace ambiente culturale e artistico. Antico centro umbro, il borgo divenne municipio romano e tappa importante sulla via Amerina, che collegava l'Etruria meridionale con l'Umbria. La prima definizione urbana della città venne attuata dagli Umbri, che la cinsero con possenti mura, edificando nella zona più alta del colle l'Acropoli, a sua volta circondata da fortificazioni. Il centro storico si articola attorno a via della Repubblica che, con andamento in salita, si conforma all'irregolarità del terreno. La via ha origine da Porta Romana, varco aperto nelle potenti mura poligonali alla fine del '500, e si conclude nel cosidetto “Arco di piazza”, una porta medievale. Nelle costruzioni, appare evidente il reimpiego di elementi più antichi, di epoca romana, e la ristrutturazione cinque-seicentesca di numerosi edifici. Entro il perimetro dell'acropoli si attesta la Tribuna medievale, da cui i banditori proclamavano gli editti comunali. Il Palazzo Comunale trova sede in Piazza Umberto I, sul luogo dove si suppone si trovasse anticamente il Foro. Una sorta di caleidoscopio stilistico accosta palazzi rinascimentali a ruderi romani, edifici medievali a costruzioni barocche, ma il sereno distendersi del paesaggio agreste e la prospettiva storica amalgamano e accomunano ogni elemento edilizio. In posizione dominante su tutto l'abitato spicca la Cattedrale, completamente riedificata nella seconda metà del XVII secolo con l'ostentazione di imponenza propria di quell'epoca. Al suo fianco si innalza una torre poligonale, che risale all'età comunale. Altri monumenti importanti sono i palazzi Farattini e Petrignani, la Porta Romana la Loggia dei Banditori. Sui fianchi del Monte Melezzole, c'è da vedere la suggestiva Grotta Bella. Amelia sorge in una terra pervasa da un'atmosfera mistica, dove si trovano numerosi centri storici ricchi d'arte e d'architettura che invitano al riposo e al raccoglimento. L'Umbria è una tra le regioni di maggior richiamo per il turismo colto, perché conserva vivi e intatti i centri di cultura medievale e umanistica. Questo aspetto è ulteriormente valorizzato dall'armoniosa compenetrazione con un paesaggio dolcissimo e silente, costituito prevalentemente da rilievi collinari tappezzati di campi, boschi, ulivi e vigne: un paesaggio che ha reso famosa l'Umbria e ispirato nei secoli i suoi pittori. Dal punto di vista gastronomico Amelia presenta tre specialità: i fichi bianchi secchi imbottiti di mandrole, noci e canditi e le susine.


    Eccezionale! 5/5
    (19 recensioni)
    media/notte
    Cottage #446148
    • 3 Camere
    • 3 Bagni
    • Posti letto 6
    19
    Visto 7 volte nelle ultime 48 ore

    Conferma entro 24 ore

    La tua richiesta di prenotazione verrà confermata o rifiutata entro 24 ore.

      Villa #489900
      • 4 Camere
      • 4 Bagni
      • Posti letto 9
      1

      Conferma entro 24 ore

      La tua richiesta di prenotazione verrà confermata o rifiutata entro 24 ore.

      • 1 - 2 di 2