Cinque idee per trascorrere il Capodanno in Italia

Capodanno in Montagna

capodanno in montagna

La più classica e tradizionale delle mete è sicuramente la montagna: l’Alta Pusteria, in Trentino, è un’ottima combinazione fra pendii nevosi e Stuben Tirolesi, fra mercatini natalizi e la classica passeggiata tra le valli con le fiaccole in mano, la notte del 31 dicembre, il tutto accompagnato da un’ottima cucina tradizionale e del buon vino. A Courmayeur potrete, per esempio, rilassarvi prima della mezzanotte nella vasca termale, ricavata e scavata all’aperto fra la neve e i vapori dell’acqua calda che si sprigionano. Se volete invece trascorrere una serata all’insegna del glamour e del divertimento, il posto che fa per voi è sicuramente Cortina d'Ampezzo, con i suoi mille locali, i pub e le discoteche.

Capodanno in Toscana

capodanno in toscana

 

Per un Capodanno all’insegna del silenzio e del relax, vi consigliamo alcuni borghi, fra i più belli d’Italia, dove potrete riposarvi dalle stanchezze dell’anno e godervi gli scenari e le bellezze offerte dal nostro paese. Se vi piace giocare e mettervi alla prova, a Ortignano Raggiolo, in Toscana, la notte fra il 31 dicembre ed il 1 gennaio, si tiene l’estravagante Murder party, una festa in cui tutti gli invitati si ritrovano a vestire i panni di investigatore per risolvere un caso misterioso e scoprire chi è l’assassino, cercando indizi, interrogando testimoni, facendo prove e sopralluoghi. Se amate la tradizione, invece, recatevi a Borgo San Lorenzo, nella Valle del Mugello: la notte dell’ultimo dell’anno, unitevi agli abitanti del paese e scendete tutti in piazza per gustare pandoro, vin brûlé, spumante, tutti offerti generosamente dal comune e ballate fino all’alba a ritmo di ottima musica dal vivo.

Capodanno in Salento

capodanno in SalentoSe invece volete trascorrere un Capodanno alternativo, il Salento è il posto giusto per voi: aspettate l’arrivo del nuovo anno a Faro di Punta Palascia, qui dove l’alba arriva prima che nel resto d’Italia, dove il Mar Ionio si separa dal Mar Adriatico. Se siete da queste parti, fate un salto a Lecce e non dimenticatevi di provare i gustosi prodotti della cucina tipica, di cui il pasticciotto e la puccia ne sono un magnifico esempio. E se volete distinguervi dagli altri e fare qualcosa che non avete mai fatto nella vostra vita, allora festeggiate San Silvestro in Friuli, allo Spirit Igloo Village, un vero e proprio villaggio costituito da costruzioni di ghiaccio, dove potrete ballare e divertirvi tutta la notte. Molto particolare l’atmosfera e l’ambiente, fra pellicce e candele attaccate alle pareti per riscaldare dal freddo, dato che la temperatura qui scende sotto gli 0 gradi.

Capodanno in Costiera Amalfitana

capodanno costiera amalfitanaOltre alle città d’arte, come Roma, Venezia, Firenze che meritano sicuramente di essere visitate, perché non trascorrere l’ultimo dell’anno ad Amalfi, una delle perle della costiera, dove la tradizione ed il folklore si intrecciano, regalando al turista emozioni forti? Per la notte di San Silvestro, la festa si svolge in piazza, dove potrete assistere alla sfilata dei gruppi folkloristici che qui si esibiranno in canti e balli della tradizione popolare ed il classico spettacolo dei fuochi di artificio. La festa continua anche il mattino seguente fra canti, tarantelle e balli.