stock-photo-hohenschwangau-castle-fussen-bavaria-germany-161038730Per conoscere un po’ meglio questo re sfortunato, recatevi in visita al castello di Hohenschwangau, nei pressi di Fussen, dove Ludwig è nato e cresciuto. La strada che conduce al castello attraverso una splendida foresta è davvero molto suggestiva e si può percorrere a piedi ed in salita in soli 15 minuti, oppure, se siete meno atletici, ma certamente più romantici, potrete noleggiare una carrozza e sentirvi anche voi un po’ nobili! Una volta giunti a destinazione, la facciata giallo-dorata del castello vi lascerà a bocca aperta. L’interno si può visitare solo con una guida che vi mostrerà gran parte delle stanze, tra cui la più famosa, “la sala degli eroi” dove potrete ammirare una serie di dipinti su antiche leggende germaniche, l’imponente il busto del padrone di casa e una collezione fotografica sui luoghi in cui ha vissuto il re in gioventù.

 

 

castello di NeuschwansteinIl castello delle favole è quello di Neuschwanstein, il castello della Bella e la Bestia, per intenderci. Ed infatti, la Disney si è ispirata proprio a questa splendida dimora, immersa in un paesaggio di laghi e montagne per immaginare e realizzare il castello della favola. Situato in cima ad una collina fu realizzato e concluso in ben 17 anni: il re Ludwig qui visse solo per sei mesi prima della sua morte. Dal castello di famiglia, seguiva i lavori alla sua nuova dimora attraverso un telescopio che è ancora visibile. All’interno, è custodito il famoso trono di ottone, posizionato su un pavimento fatto di oltre 2 milioni di mattonelle cesellate e decorate interamente in oro. Una curiosità: la camera del sovrano aveva un accesso a un bagno privato che pare sia stato uno dei primi in Europa ad avere l’acqua corrente! Ludwig era un re all’avanguardia!

 

 

castello di LinderhofIl castello di Linderhof, a 45 km dal castello di Neuschwanstein, è il castello più piccolo di quelli voluti da Ludwig II di Baviera e anche l’unico terminato prima della sua morte. Nonostante le dimensioni più “ridotte” per gli standard del re, questo palazzo di stile barocco vi colpirà per il lusso e lo sfarzo con cui sono decorate le sue sale, colme di oggetti di valore inestimabile provenienti da tutto il mondo. Questo, pare, fosse il suo rifugio, immerso nella natura e lontano dalla corte, circondato da magnifici giardini, adornati da statue e fontane… e una grotta artificiale costruita sul modello della Grotta Azzurra di Capri. Il nostro re sapeva come godersi la vita!

 

 

herrenchiemseeInfine, visitate il castello di Herrenchiemsee, una vera e propria Versailles bavarese, che sorge al centro del lago Chiemsee. Pare che Ludwig II fosse un grande ammiratore del Re Sole e volesse costruire un palazzo in suo onore: la facciata di questo castello infatti richiama moltissimo quella della più famosa reggia francese. Qui il re visse per soli 9 giorni, eppure la sua dimora era ben curata e decorata, proprio come le altre. Tra le particolarità c’è il tavolo “tischlein deck dich”, il tavolo che si apparecchia da solo, collegato alle cucine al piano inferiore in modo da impedire che il re venisse disturbato dai camerieri durante i pasti! Il castello può essere raggiunto solo con una barca, partendo da Prien e l’isola è accessibile solo ai pedoni. Un posto tranquillo e paradisiaco da veri re!